Dati di contatto e accesso alla Pratica

 Ente/Azienda Confartigianato Veneto - ISTITUTO VENETO PER IL LAVORO 
 Ruolo  
 Nome Guglielmo 
 Cognome Springolo 
 Telefono  
 Email laura.doddis@regione.veneto.it 
 Sito Web  

Pratica di validazione

Nome della Pratica di validazione Riconoscimento apprendimenti non formali e informali in apprendistato
Sigla
Descrizione sintetica della Pratica (max 10 righe) Confartigianato Veneto ha sviluppato e sperimentato un modello per il riconoscimento e la validazione delle competenze acquisite sul posto di lavoro dagli apprendisti veneti occupati nell’artigianato e nel terziario che svolgono in azienda l'attività formativa professionalizzante (Formazione Interna Assistita). Il modello proposto prevede l’intervento dell’ ente di formazione per la declinazione delle competenze e la predisposizione del piano di certificazione e dell’azienda in funzione di valutatore “interno”. La sperimentazione ha coinvolto 121 apprendisti e 119 aziende del settore artigiano e del terziario per un totale di 162 competenze identificate e descritte. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del FSE tra le “Azioni di sistema per la realizzazione di strumenti operativi a supporto dei processi di riconoscimento, validazione e certificazione delle competenze”. 
Anno di inizio 2009 
Anno di conclusione 2010 
Grado di istituzionalità della Pratica  Sperimentale 
Soggetto Titolare  Regione/Provincia autonoma  Regione Veneto 
Soggetto Titolato  Agenzie Formative   Enti di formazione accreditati 
Contesto della Pratica ImpresePubblico (istruzione,formazione,lavoro) 
Territorio

Regionale:

  • VENETO

 

Settore  
Chi offre il Servizio Agenzie formative   Enti di formazione accreditati
Qual è il tipo di professionalità adibita al Servizio  tutor aziendale dell’apprendista nel ruolo di valutatore, esperti di processo e di valutazione 
A chi è Destinato Apprendisti
Con quali Finalità Certificazione di qualifica o unità di competenzeLibretto Formativo
Fonte di finanziamento Fondi europei     Il progetto è stato finanziato all’interno del programma “azioni di sistema per la realizzazione di strumenti operativi a supporto dei processi di riconoscimento, validazione e certificazione delle competenze - linea b” Fondo Sociale Europeo POR 2007-2013
Obiettivo Competitività regionale e occupazione, Asse IV – CAPITALE UMANO
Direzione Regionale Lavoro – D.g.r. n. 1758/2009
 
Indicare il costo medio sostenuto per utente     
Indicare il numero di ore-lavoro mediamente impiegate per utente   
Indicare il numero di beneficiari della Pratica   

Come si Realizza

Cosa Rilascia Certicato di competenzeLibretto formativo     
Chi convalida Il soggetto che Offre il Servizio  Enti di formazione accreditati 
Standard/Referenziali di riferimento Repertorio creato ad hoc per il progetto  Le competenze specifiche sono state descritte utilizzando il modello per la declinazione delle competenze da certificare sviluppato dal progetto stesso, per un totale di 162 competenze (su tutti i settori coinvolti nel progetto) 
Specificare una figura e/o unità di competenza  Link al software Isfol 
Utilizzo piattaforma ISFOL No  

Processo (Fasi)

1. Accoglienza e orientamento Colloquio inizialePiano Azione Individuale   
2. Identificazione Colloquio di approfondimento 
3. Valutazione Dossier documentale e assessment  Prova oraleProva pratica in situazioneProva scritta   
4. Attestazione Tramite commissione